si chiama Luigi

si chiama luigi
parla poco
e costruisce strade
come i romani

ha le mani dure
sa fare la 0 con il bicchiere
e scalpella pietre

si fermò una settimana
su di un fazzoletto di strada
e teresa sorrideva sempre

si chiama luigi
gambe storte
dice fossero stati i pesi
da capofamiglia tredicenne
non c’ho mai creduto
eppure le mie sono diritte

donò un anello a teresa
per una vita intera
parla poco
per questo lo ricordo bene

si chiama luigi
è mio padre
e non si guarda più allo specchio

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *